Morte Ilaria Boemi, indagate per cessione droga 2 giovani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 agosto 2015 23:15 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2015 23:15
Morte Ilaria Boemi, indagate per cessione droga 2 giovani

Ilaria Boemi

MESSINA –  Una ragazza di 18 anni, ed un’altra di 16, sono indagate per cessione di sostanze stupefacente per aver dato dell’ecstasy a Ilaria Boemi, la ragazza trovata morta su una spiaggia di Messina tre giorni fa. Per la 16enne, si tratta di una denuncia in stato di libertà, che potrebbe aggravarsi con la contestazione del reato di morte come conseguenza di un altro delitto. L’accusa è stata formalizzata dalla Procura per i minorenni di Messina. La polizia sta cercando di verificare la sua testimonianza. A lei gli investigatori sono giunti dopo il racconto dei due amici, una sedicenne e un ragazzo maggiorenne, che erano con Ilaria quando è stata colta da malore.

La diciottenne indagata invece, secondo gli investigatori avrebbe acquistato la sostanza stupefacente ingerita da Ilaria. La polizia ha sentito anche altri giovani nel tentativo di scoprire i pusher dell’ecstasy che potrebbe essere stata fatale per Ilaria.