Morte Morosini, la fidanzata in obitorio: “Era bellissimo”

Pubblicato il 15 Aprile 2012 9:36 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2012 9:59

PESCARA, 15 APR – Anna V. La poco piu’ che ventenne fidanzata di Piermario Morosini, e’ giunta poco fa all’obitorio dell’ospedale di Pescara per espletare le formalita’ del riconoscimento della salma dello sfortunato centrocampista del Livorno morto ieri allo stadio Adriatico.

La ragazza, giunta ieri sera a Pescara, era circondata da amici suoi e del giocatore giunti stamattina da Bergamo: con lei anche gli uomini della Digos che insieme ad altri quattro compagni l’hanno portata all’obitorio.

Anna V. e’ all’obitorio con le compagne della squadra di pallavolo di Brembate, nella quale gioca. Con lei e con amici di Morosini c’e’ anche un sacerdote. La ragazza e’ affranta dal dolore e si e’ stretta nell’abbraccio delle amiche. Nel gruppo degli amici all’esterno dell’obitorio c’e’ tensione e la richiesta del rispetto del loro dolore.

“Era bellissimo”.  Scene di dolore e strazio all’obitorio di Pescara all’uscita delle operazioni di riconoscimento della slama da parte di Anna, la giovane pallavolista fidanzata di Pier Mario Morosini. La ragazza prima freddamente ha spiegato a tutti che l’autopsia verra’ effettuata domani mattina, poi davanti alle sue amiche giocatrici nonche’ agli amici del fidanzato e’ crollata in lacrime abbracciando alcuni di loro e mormorando tra i singhiozzi: ”Sembrava sorridesse, era bellissimo”.