Mortegliano (Udine), sparatoria nei pressi del cimitero: fermata una persona

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Giugno 2020 14:49 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2020 20:29
Ambulanza, Ansa

Mortegliano (Udine), sparatoria nei pressi del cimitero: fermata una persona (foto Ansa)

ROMA – “Una persona è stata arrestata e procederemo con l’accusa di tentato omicidio”.

Queste le parole del Procuratore di Udine Antonio De Nicolo sul ferimento di una persona a colpi di arma da fuoco avvenuto questa mattina nella zona del cimitero di Mortegliano (Udine).

“Stiamo cercando di far luce sui contorni di quanto accaduto – ha aggiunto De Nicolo -: in questo momento la collega che si occupa dell’indagine sta sentendo un testimone oculare, che ci fornirà ulteriori elementi utili per l’inchiesta. Non voglio aggiungere altro fino a che non si saranno chiariti i ruoli e le responsabilità dell’evento criminoso”.

La sparatoria è avvenuta questa mattina nei pressi del cimitero di Mortegliano, provincia di Udine. Una zona di campagna.

L’uomo ferito, colpito alla testa, è ricoverato in condizioni disperate nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale di Udine.

Si tratta di un cittadino afghano di 24 anni, residente a Codroipo.

Giunto in ospedale già in condizioni critiche, i medici non si sbilanciano sulle possibilità di decorso positivo limitandosi a precisare che le prossime ore saranno decisive.

Sulla sparatoria ancora non è tutto chiaro.

Per il Procuratore di Udine si tratterebbe “di un regolamento di conti in ambito malavitoso: anche in questo caso la diffusione di ulteriori dettagli potrebbe pregiudicare l’accertamento della verità dei fatti”.  (Fonte: Ansa).