Morto accoltellato ad Aosta: probabilmente aggredito nel sonno

Pubblicato il 27 Dicembre 2011 18:35 | Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2011 19:01

AOSTA – E' stato probabilmente aggredito nel sonno Giuliano Gilardi, pensionato sessantenne trovato morto questa mattina nel suo alloggio in frazione Senin di Saint-Christophe. L'assassino – secondo quanto si e' appreso – ha agito tra le 6 e le 6.30: si e' introdotto nell'alloggio, si e' diretto nella camera da letto, ha colpito la vittima con un arma da taglio mentre era ancora sdraiato. Dopo avergli provocato le ferite letali, si e' ancora accanito sulla schiena.

''Giuliano era metodico e prevedibile – ha raccontato all'Ansa Claudio Pasquettaz, vicino e amico della vittima, che e' anche dipendente Usl – e lasciava sempre aperta la porta di casa. Chi lo ha ucciso doveva conoscere benissimo le sue abitudini''. ''Quando sono entrato nella stanza – ha aggiunto – era sdraiato sotto il letto, che era zuppo di sangue. Gli ho tastato il polso e ho capito che non c'era piu' niente da fare''.

''Non aveva nemici – ha aggiunto Lina, moglie di Claudio Pasquettaz -, questa e' una storiaccia. Stavamo organizzando insieme il Capodanno''.

Nel tardo pomeriggio un gruppo di amici di Giuliano Gilardi si e' radunato a Senin, davanti al luogo dell'omicidio. ''Cosi' non si ammazza nemmeno una bestia – hanno commentato – e speriamo solo che l'assassino venga preso al piu' presto''.