Morto Giorgio Pes: arredatore per Berlusconi, scenografo con Visconti

Pubblicato il 23 luglio 2010 0:10 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2010 0:10

È morto a Roma dopo una lunga malattia il decoratore Giorgio Pes, 79 anni. Arredatore di grande fama, una lunga carriera cominciata con un sodalizio con Luchino Visconti, con il quale lavorò per la scenografia di Boccaccio ’70 e de Il Gattopardo, ma per il quale arredò anche la celeberrima Colombaia di Ischia, Pes ha curato ha lavorato moltissimo, a partire dagli anni Novanta, per il premier Silvio Berlusconi.

Suo, in particolare, il restauro nel 1994 degli ambienti di Palazzo Chigi, nonchè l’allestimento di Palazzo Grazioli, la residenza romana del premier. Su incarico del presidente del Consiglio si è occupato dell’allestimento di Villa Madama a Monte Mario e della Palazzina dell’Algardi a Villa Doria Pamphili. Per il Ministero degli Interni ha curato l’arredo delle stanze al Palazzo del Viminale.

Ha firmato l’allestimento dl Vertice Nato-Russia a Pratica di Mare (RM) nel 2002 e del semestre di Presidenza Italiana del Consiglio Europeo nel 2003, della firma del Trattato della Costituzione Europea nel Palazzo del Campidoglio di Roma, nel 2004.

Ha lavorato, tra l’altro, per la Società grandi Alberghi di Sicilia per la quale ha restaurato a Palermo il Grand Hotel Villa Igiea e il San Domenico a Taormina. I funerali si terranno domani mattina nella capitale, nella chiesa del cimitero di Prima Porta.