Morto Vincenzo Bruscella: Modugno, 10 morti esplosione fabbrica fuochi artificio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2015 15:04 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2015 15:05
Morto Vincenzo Bruscella: Modugno, 10 morti esplosione fabbrica fuochi artificio

Morto Vincenzo Bruscella: Modugno, 10 morti esplosione fabbrica fuochi artificio (foto Ansa)

MODUGNO (BARI) – E’ morto anche Vincenzo Bruscella, uno dei feriti dell’esplosione alla fabbrica di fuochi d’artificio a Modugno, in provincia di Bari. Così è salito a 10 il numero delle vittime dell’esplosione, avvenuta il 24 luglio. Bruscella, uno dei tre titolari dell’azienda, aveva ustioni sull’85% del corpo, ed era ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli.

Intanto sono iniziate le autospie sui corpi delle vittime dello scoppio. Il pm del Tribunale di Bari Domenico Minardi, che coordina le indagini, ha conferito oggi l’incarico per gli accertamenti medico-legali. Per la Procura è stato nominato un collegio di quattro consulenti coordinato dal professor Francesco Vinci, esperto in balistica forense ed esplosivi. Lavoreranno con lui i medici legali Alessandro Dell’Erba, Francesca Tarantino e Stefania Lonero Baldassarra.

Antonio Bruscella, unico indagato per omicidio colposo plurimo e disastro colposo, tramite il suo legale Francesco Perchinunno ha nominato come consulente di parte il medico legale Luigi Strada. Due medici legali sono stati incaricati dai parenti di una delle vittime, il 20enne di Napoli Riccardo Postiglione; si tratta dei consulenti Gabriela Perilli e Luisa Reggimenti.

I medici legali, che depositeranno la relazione finale entro 90 giorni, dovranno “stabilire il nesso di causalità con l’incidente sul lavoro”, anche sulla base delle planimetrie della fabbrica acquisite agli atti dell’indagine. Dovranno poi accertare l’identità dei corpi mediante esami genetici. “Contiamo di concludere le autopsie entro venerdì – ha detto il professor Vinci – ma dopo i funerali le famiglie non potranno procedere immediatamente alla sepoltura in attesa dell’esito degli accertamenti genetici”.