Cronaca Italia

Mose: dissequestrato l’aereo di Agostinone. Patteggiato un anno

Mose: sequestrato l'aereo di Andrea Agostinone, l'ultimo latitante

Mose: sequestrato l’aereo di Andrea Agostinone, l’ultimo latitante

BOLOGNA – L’aereo di Andrea Agostinone, l’unico dei 35 arrestati per l’inchiesta sulle dighe mobili a Venezia a essere riuscito a scappare alle manette, e che era stato sequestrato vicino Bologna, è stato dissequestrato per ordine del tribunale di Padova dopo un patteggiamento.

Il commercialista Andrea Agostinone era ricercato dall’Interpol per i fondi neri del sistema Mose: mercoledì 3 luglio 2014 la Finanza aveva sequestrato il suo Piper, dopo che era riuscita tre settimane fa a individuare il suo yacht a La Spezia (clicca qui per vedere le foto del Piper). 

L’aereo era a Ozzano dell’Emilia, in provincia di Bologna. L’aereo, registrato negli Stati Uniti, è intestato a un trust del Delaware attraverso una società maltese, di cui però è titolare Agostinone che l’ha acquistato nel 2012 a Miami.

To Top