Movimento dei Forconi, Andrea Zunino: “Banche ebraiche, Hitler si vendicò”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Dicembre 2013 8:50 | Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2013 12:18
Movimento dei Forconi, Andrea Zunino: "Banche ebraiche, Hitler si vendicò"

Movimento dei Forconi, Andrea Zunino: “Banche ebraiche, Hitler si vendicò” (Foto da Facebook)

ROMA – Banche ebraiche che schiavizzano l’Italia, il premier dell’Ungheria Viktor Orban che diventa “un mito che libera il Paese” e Adolf Hitler “che si è vendicato dell’antisemitismo”. Andrea Zunino, leader del Movimento dei Forconi, lo ha dichiarato in un’intervista a Vera Schiavazzi per Repubblica.

Zunino, l’agricoltore di 60 anni che abita tra Biella e Vercelli, dice a Repubblica:

«Vogliamo le dimissioni del governo. Vogliamo la sovranità dell’Italia, oggi schiava dei banchieri, come i Rotschild: è curioso che 5 o 6 tra i più ricchi del mondo siano ebrei, ma è una cosa che devo approfondire. Con Grillo mi incontrerei, i 5 Stelle sono persone perbene. Con Berlusconi mai, anche se le porcate peggiori da noi le ha fatte la sinistra».

Parlando del premier ungherese Viktor Orban, Zunino ha detto:

«Lui sì che sta liberando davvero il suo Paese».

E quanto la Schiavazzi fa notare a Zunino che dalla definizione di “banche ebraiche” è nato il nazismo, il leader dei forconi risponde:

«Non ho le prove. Ma penso che Hitler, che probabilmente era pazzo, si sia vendicato con l’antisemitismo del voltafaccia dei suoi iniziali finanziatori americani. Personalmente non mi interessa».