Mozzarelle blu, inchiesta Torino: colpa di un batterio

Pubblicato il 19 Giugno 2010 19:06 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2010 19:07

E’ un batterio a causare la colorazione blu delle mozzarelle, prodotte in Germania, trovate a Torino e a Trento. La scoperta è stata fatta dai tecnici dell’istituto zooprofilattico che hanno analizzato i campioni prelevati dai carabinieri del Nas a Trento ed è stata portata all’attenzione del procuratore Raffaele Guariniello, a Torino, che ha aperto un’inchiesta. Il reato ipotizzato è la violazione dell’articolo 5 della legge del 1962 sugli alimenti.

Quelle mozzarelle, una volta aperta la confezione, si coloravano di blu. Un fenomeno filmato con un telefonino da una donna e denunciato ai carabinieri del Nas di Torino, che ne hanno sequestrate 70 mila presso una importante piattaforma della grande distribuzione. Erano destinate a numerosi discount di tutto il Nord Italia.