Mozzate, trova la moglie con l’amico e gli buca le gomme dell’auto. Il marito ucciso a coltellate

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Agosto 2020 11:39 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2020 11:39
Mozzate, trova moglie con amico e gli buca le gomme dell'auto. Il marito ucciso a coltellate

Mozzate, trova la moglie con l’amico e gli buca le gomme dell’auto. Il marito ucciso a coltellate (Immagine di repertorio Ansa)

Buca le ruote al presunto rivale in amore. Lorenzo Borsani ucciso a coltellate, aveva 36 anni.

La tragedia si è consumata nel tardo pomeriggio di giovedì 6 agosto a Mozzate, in provincia di Como. Lorenzo Borsani, 36 anni, che abitava in paese, si era recato a casa della moglie, dalla quale si stava separando. 

Nel giardino antistante la villetta ha notato l’auto del presunto rivale in amore: un uomo di 49 anni, anche lui residente a Mozzate.

In preda a un raptus di gelosia Borsani ha allora afferrato un coltello e tagliato le gomme dell’auto. Il proprietario della vettura, che stava effettuando delle riparazioni, è uscito allora di casa precipitosamente e ha affrontato il marito della donna. 

La lite per gelosia e la coltellata fatale

Ne è nata una furibonda lite, al termine della quale è stato proprio Borsani ad avere la peggio. L’uomo è stato colpito al petto da una coltellata fatale. 

Inutile la corsa disperata all’ospedale di Varese: non ce l’ha fatta. Il presunto omicida è stato fermato dai carabinieri in un paese vicino: sarebbe stato interrogato nel corso della notte e avrebbe iniziato a parlare.

Ancora da chiarire l’esatta dinamica degli eventi. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il rivale sia riuscito, nel corso della colluttazione, a strappare il coltello dalle mani del marito geloso colpendolo al petto.

Il 49enne è poi scappato a piedi, raggiungendo la casa della compagna a Locate Varesino. Il pubblico ministero della Procura di Como Antonio Nalesso ha aperto un fascicolo di indagine con l’accusa di omicidio. (Fonti: Ansa, Il Giorno).