Poesia come Costa Concordia? La Msc: “Niente inchino, c’era bassa marea”

Pubblicato il 25 Gennaio 2012 20:15 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2012 20:15

ROMA – La Msc precisa in un comunicato inerente che lo scorso 7 gennaio la MSC Poesia stava effettuando le operazioni di avvicinamento al porto di Port Lucaya presso le Bahamas. La nave, durante un momento di bassa marea, si è appoggiata sul fondale. In quel momento il pilota ufficiale dell’autorità portuale di Freeport era a bordo e stava dando al comandante della nave le indicazioni per effettuare la manovra.

La nave e i passeggeri sono sempre stati al sicuro e tutte le strumentazioni e le attrezzature di bordo hanno sempre continuato a funzionare normalmente compresi tutti i servizi offerti e le escursioni previste. Dopo qualche ora, quando le condizioni della marea erano favorevoli, la nave è stata liberata con l’aiuto dei rimorchiatori e il giorno successivo come da programma ha raggiunto il porto di scalo Little San Salvador in orario.

Il Bureau Veritas (organismo internazionale di certificazione) ha effettuato un controllo e, con l’approvazione della guardia costiera statunitense, la nave è stata considerata in grado di continuare la navigazione.