Mugello, scomparso bimbo di due anni dall’eco-villaggio isolato: notte nei boschi? Si scandaglia laghetto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Giugno 2021 16:45 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2021 8:07
Mugello scomparso bimbo

Mugello, scomparso bimbo di due anni nella notte (Ansa)

Mugello, scomparso bimbo di due anni dall’eco-villaggio di  Campanara. Un bimbo di poco meno di due anni è scomparso da alcune ore in località Campanara, nel comune di Palazzuolo sul Senio (Firenze), comune in mezzo in mezzo ai boschi del Mugello. Ricerche sono in corso da parte di vigili del fuoco e carabinieri.

Mugello, scomparso bimbo di due anni dall’eco-villaggio di Campanara

La zona, dove vive una ristretta comunità di persone tra cui la famiglia del piccolo, sarebbe raggiungibile solo attraverso una strada sterrata. Il bimbo è figlio di una coppia tedesca che da qualche tempo è andata ad abitare in un piccolo borgo, Campanara.

Lo stesso da dove è sparito il bimbo. Alle ricerche partecipano forze dell’ordine, organizzazioni di volontariato e anche i paesani.

I genitori lo avrebbero messo a letto, e nel corso della nottata non lo avrebbero più trovato. Al momento l’ipotesi ritenuta più probabile è che il bambino, di 21 mesi, si sia allontanato autonomamente.

La zona dove sorge il casolare è isolata, difficilmente accessibile e circondata da boschi. A seguito delle denuncia di allontanamento fatta dai genitori la prefettura ha attivato il piano di ricerca delle persone disperse.

Alla ricerche nella zona partecipano vigili del fuoco, carabinieri, soccorso alpino e volontari della protezione civile. Il territorio viene setacciato anche con un elicottero dei vigili del fuoco, con droni e con unità cinofile, sia con con cani molecolari che da ricerca.

“I genitori sono sconvolti, e tutta la nostra comunità è in giro per i boschi a cercare il bambino”. Lo racconta, raggiunta al telefono, una delle abitanti dell’ecovillaggio di Campanara.

Secondo quanto spiegato dalla donna, la famiglia del piccolo non fa parte della comunità, che fa capo all’ecovillaggio, e vive in un casolare distante circa 2 chilometri dalle altre case.