Multe e autovelox. Liguria, vigili sceriffi: 618,7 euro ogni 1000 persone

Pubblicato il 3 Luglio 2012 8:47 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2012 8:56
polizia municipale

polizia municipale

ROMA – Liguria “bestia nera” degli automobilisti: è a Genova e dintorni che c’è il record di multe e sanzioni in Italia. Per ogni mille abitanti, in Liguria si raggiungono sanzioni per 618,7 euro. Tanto per capirci, Mario Sensini ha spiegato sul Corriere della Sera, la media nazionale è di 274 euro ogni mille abitanti.

Al secondo posto nella speciale classifica c’è la Toscana con 354 euro ogni mille abitanti. Terza la Lombardia: 312 euro ogni 1000 abitanti.

La classifica degli autovelox vede invece in testa il Lazio: 311 euro di multe ogni 1000 abitanti. Seguono Toscana (253 euro per 1000), Lombardia (221 euro per 1000), e quindi di nuovo la Liguria (216 euro ogni 1000 abitanti). In questo caso a far alzare la media sono le zone a traffico limitato delle grandi città (Roma, Milano, Firenze). La media nazionale, scrive Sensini, è di 160 euro ogni 1000 abitanti, media che scende man mano che si va a Sud: 17,3 euro in media in Abruzzo, 29 in Calabria.

5 x 1000

Si cambia classifica, e si trova la Liguria ancora in testa: record anche per le rimozioni forzate: rileva Sensini che “a loro rendono 12,1 euro per ogni mille abitanti, più del doppio rispetto ai 5,7 euro della media nazionale. Più del Lazio e della Lombardia, dove pesano moltissimo i dati di Roma e Milano, che superano di poco i 10 euro”.

I vigili liguri sono i più attivi anche sugli altri fronti: nell’attività di vigilanza sulle merci, continua Sensini, “a fronte di una media nazionale di appena 2,19 euro di contravvenzioni ogni mille abitanti, il Lazio supera di poco i 5 euro, la Liguria arriva a 2,82, la Lombardia a 2,57, il Piemonte a 2,31”.