Alternanza scuola-lavoro, invece di mungere vacche si ritrova a spalare letame

Pubblicato il 4 novembre 2017 7:47 | Ultimo aggiornamento: 4 novembre 2017 2:11
mungere-vacche-letame

Foto Ansa

TREVISO – Un ragazzo di un istituto superiore di Castelfranco Veneto, doveva imparare a mungere le mucche e si è ritrovato invece a spalare letame dalle stalle.

Lo studente era impiegato nei progetti di alternanza scuola-lavoro, una delle novità più discusse della scuola italiana degli ultimi anni. La sua vicenda finisce al Senato grazie ad un’interrogazione di Sinistra Italiana.

La segnalazione era stata fatta a metà ottobre dallo stesso studente della provincia di Treviso. Nel mirino dell’interrogazione è finito un istituto superiore di Castelfranco Veneto che aveva organizzato il progetto e il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

I parlamentari di Sinistra Italiana vogliono sapere se il Ministero ritenga corretto questo utilizzo degli studenti nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. Questo il succo dell’interrogazione presentata. I senatori di Si chiedono inoltre quali iniziative di carattere ispettivo il Miur abbia attivato o intenda attivare per individuare i responsabili di questo episodio, siano essi i gestori dell’azienda o i vertici dell’Istituto dove è iscritto lo studente.