MyAir/ L’Enac sospende la licenza alla compagnia aerea dalla mezzanotte di giovedì 23 luglio

Pubblicato il 22 Luglio 2009 18:43 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2009 19:39

L’Enac ha deciso la sospensione della licenza per la compagnia low cost MyAir, dopo i gravi disservizi degli ultimi giorni, tra cui il caso dei 172 marocchini lasciati a terra ieri. Lo si apprende da fonti dell’Enac a Venezia: la sospensione scatterà dalla mezzanotte di giovedì 23 luglio.

La licenza resterà sospesa fino «all’adozione di un successivo provvedimento». MyAir.com, secondo l’Enac «è obbligata a fornire adeguata protezione ed informativa ai passeggeri»: il provvedimento di sospensione è stato adottato anche perché la licenza per operare sui cieli europei della MyAir era provvisoria ed «era stata rilasciata sul presupposto che, in attesa della preannunciata ristrutturazione finanziaria, il vettore fosse in grado di far fronte ai propri impegni attraverso una disponibilità di cassa sufficiente per garantire la gestione dell’operativo programmato».

L’ente per l’aviazione civile, «aveva anche invitato formalmente, il 21 luglio scorso, la compagnia a ripristinare entro 24 ore il regolare svolgimento dei voli schedulati nella corrente stagione di traffico», ma «la compagnia non ha fornito evidenza di concreti sviluppi in merito alla preannunciata ricapitalizzazione, nè i flussi di cassa correnti hanno assicurato e assicurano una copertura dei costi per i servizi essenziali». Per questa ragione, si è ritenuto utile sospendere la licenza per tutelare i clienti proprio nel momento di maggiore domanda di trasporto aereo.