Napoli, a 13 anni si lancia dalla scalinata. Non è in pericolo di vita

Pubblicato il 19 Aprile 2012 20:35 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2012 21:03

NAPOLI – I.V., la tredicenne lanciatasi dalla prima rampa delle scale di via San Pasquale a Chiaia a Napoli, non e' in pericolo di vita. La ragazza, ricoverata con un codice rosso e le cui condizioni in un primo momento sembravano piu' gravi, ha riportato una frattura alla colonna vertebrale per la quale le e' stata diagnosticata una prognosi di 30 giorni. L'adolescente rimarra' in osservazione all'ospedale Loreto Mare di Napoli anche nelle prossime ore.

La ragazza, che e' sveglia e cosciente, anche se non ricorda l'accaduto, e' stata sottoposta a Tac e a indagini radiografiche che ne hanno evidenziato le conseguenze del volo.

Un testimone ha raccontato di aver visto la ragazzina scavalcare la ringhiera che delimita la scalinata e buttarsi a piedi in giu' da un'altezza di circa cinque metri. I genitori, avvisati dell'episodio, hanno detto di non aver notato nulla nella ragazza che potesse far pensare ad un gesto insano.