Napoli, aggredisce un uomo con una katana per gelosia: polizia lo ferma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Gennaio 2019 17:29 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2019 17:29
Napoli, aggressione a colpi di katana per gelosia: fermato

Napoli, aggredisce un uomo con una katana per gelosia: polizia lo ferma

NAPOLI – Prima insieme a un complice ha preso la sua vittima a calci e pugni, poi l’ha colpito all’addome con una katana, la spada giapponese. Un uomo di 34 anni è stato fermato dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio aggravato dall’uso delle armi contro un uomo di 42 anni. Il movente sarebbe la gelosia: la vittima era in compagnia della ex compagna dell’aggressore, che l’uomo perseguitava da tempo.

I fatti risalgono allo scorso 5 gennaio, quando gli agenti hanno trovato un uomo in terra con una ferita da taglio all’addome. Le indagini hanno portato a individuare e bloccare il fermato, che si trovava presso l’abitazione di un amico. L’aggressore non si era mai arreso alla fine della relazione con la sua ex compagna e la donna l’aveva più volte denunciato per atti persecutori.

Poi la sera dell’aggressione la donna è stata avvistata insieme alla vittima e questo ha scatenato la furia del 34enne, che ha messo in atto il pestaggio. L’uomo arrestato è stato portato nel carcere di Poggioreale.