Napoli, agguato a Fuorigrotta: mamma colpita da 3 proiettili alla testa

Pubblicato il 7 Febbraio 2013 18:26 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2013 18:26
Napoli, agguato a Fuorigrotta: mamma colpita da tre proiettili alla testa

Napoli, agguato a Fuorigrotta: mamma colpita da tre proiettili alla testa (Foto Lapresse)

NAPOLI – Agguato a Fuorigrotta, il quartiere dello stadio San Paolo di Napoli: una donna è stata colpita da tre colpi di pistola alla testa. E’ stata subito soccorsa e portata all’ospedale Vecchio Pellegrini, e probabilmente perderà un occhio. Uno dei proiettili non è uscito ed è rimasto nel collo.

La donna è un’incensurata, si chiama Vilia Tortora, di 39 anni, separata e con una figlia, vive nel Rione Traiano. E’ stata ferita mentre era sulla propria auto parcheggiata in via Veniero. I proiettili sono stati sparati a distanza ravvicinata con un’arma semiautomatica.

Altri bossoli sono stati trovati in terra dal Nucleo scientifico dei carabinieri.