Napoli, agguato a Scampia: Biagio Scagliola ucciso con 6 colpi

Pubblicato il 20 Dicembre 2012 23:10 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2012 23:10

NAPOLI – Biagio Scagliola, 55 anni è stato ucciso in un agguato a Scampia, alla periferia di Napoli. L’uomo è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco alla terza traversa Cupa Capodichino.

I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno spiegato che Scagliola è ritenuto affiliato al clan degli scissionisti (famiglie Abete-Nutturno-Abbinante). Era appena sceso dall’auto che aveva parcheggiato quando è scattato il blitz dei killer che lo hanno freddato esplodendo almeno sei colpi di pistola che hanno raggiunto Scagliola al corpo e al viso. Per lui non c’è stato nulla da fare.

Originario del quartiere Soccavo di Napoli, Scagliola aveva precedenti per omicidio, tentato omicidio e associazione mafiosa. Era uscito dal carcere nel 2011.