Napoli, l’allarme dei farmacisti: “Persone disperate. Non ci sono più le bombole”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Novembre 2020 19:47 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2020 19:47
Napoli, l'allarme dei farmacisti: "Persone disperate. Non ci sono più le bombole"

Napoli, l’allarme dei farmacisti: “Persone disperate. Non ci sono più le bombole” (foto Ansa)

L’allarme dei farmacisti di Napoli: “Persone disperate. Non ci sono più le bombole”.

L’allarme arriva dal presidente di Federfarma Napoli, Riccardo Maria Iorio:

“Abbiamo incessantemente richieste di ossigeno nelle farmacie; persone comprensibilmente disperate ed impaurite alle quali, purtroppo, dobbiamo rispondere quasi sempre negativamente.

A poco è valso l’appello di riconsegnare le bombole in farmacia: ormai la domanda è di gran lunga superiore all’offerta.

Molti farmacisti sono andati personalmente a casa delle persone pur di recuperare bombole, ma le ditte distributrici di ossigeno, che pure stanno svolgendo un lavoro senza sosta praticamente h24, hanno difficoltà anche a ritirare nelle farmacie quei contenitori che con tanta fatica siamo riusciti a recuperare”.

Sono 40.902 i contagiati dal coronavirus individuati nelle ultime 24 ore in Italia. E’ il nuovo record. 550 i decessi.

Coronavirus, il bollettino di oggi 13 novembre: nuovo record di casi oggi, 40.902 (ieri 37.978), a fronte del record anche di tamponi, 254.908, 20mila più di ieri. La percentuale positivi/tamponi è in lievissimo calo, 16,04% contro 16,1 di ieri. In diminuzione anche il numero dei decessi, 550 oggi contro i 636 di ieri, per un totale di 44.139. Il totale dei contagiati dall’inizio dell’epidemia sale a 1.107.303. 

Rallenta anche la crescita delle terapie intensive, aumentate di 60 unità (ieri di 89) e arrivate a 3.230 in totale. Di contro, più che raddoppiati i ricoveri ordinari, 1.041 oggi contro i 429 di ieri, e sono 30.914 in tutto.

 

guariti sono 11.480 (ieri 15.645), per un totale di 399.238. Nuovo balzo del numero degli attualmente positivi, 28.872 in più (ieri 21.696), e sono 663.926 in totale. Di questi, 629.782 sono in isolamento domiciliare. 

Coronavirus, bollettino 13 novembre: i dati delle Regioni

La Regione con più casi è sempre la Lombardia, 10.634 oggi, seguita da Piemonte (+5.258), Campania (+4.079), Veneto (+3.605) e Lazio (+2.925). (Fonti: Ansa, AGI)