Napoli/ Ambrosio, re del grano, e la moglie uccisi in casa a bastonate

Pubblicato il 15 Aprile 2009 10:48 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2009 15:58

Il re del grano, il settantasettenne Francesco Ambrosio e la moglie Giovanna Sacco sono stati trovati morti nella loro villa di Posillipo, a Napoli. Sarebbero stati uccisi a bastonate. Potrebbe trattarsi di una rapina ma gli inquirenti seguono anche altre piste.

Ex proprietario dell’Italgrani, azienda leader negli anni ’80 nel settore cerealicolo, Ambrosio era stato coinvolto in un crac da circa 1000 miliardi per il quale lo scorso anno era stato condannato a 9 anni di reclusione in primo grado.

Ambrosio fu anche coinvolto in vicende giudiziarie all’epoca di Tangentopoli (fu più volte arrestato e scarcerato), con le prime traversie dell’ex ministro del Bilancio Paolo Cirino Pomicino, suo amico personale.