Napoli, ambulanza circondata e presa a calci. “La 34a aggressione dell’anno”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 maggio 2018 14:29 | Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2018 15:27
Napoli, ambulanza circondata e presa a calci. "La 34a aggressione dell'anno"

Napoli, ambulanza circondata e presa a calci. “La 34a aggressione dell’anno”

NAPOLI – Un ragazzo si sente male in discoteca e viene chiamata l’ambulanza. Ma quando arriva decine di persone la bloccano, prendendola a calci. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E’ accaduto all’alba di domenica 20 maggio a Napoli, nella zona di Coroglio.

Il mezzo era intervenuto per soccorrere un ragazzo ubriaco, ma un folto gruppo di persone ha iniziato a pretendere attenzione, con violenza e minacce agli operatori del 118, per un altro giovane gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto contemporaneamente lì vicino. Alla fine, per fortuna, è arrivato un altro mezzo di soccorso ed è entrambi i ragazzi sono stati portati in ospedale.

La vicenda, sulla quale indagano i carabinieri, induce la pagina Facebook Nessuno tocchi Ippocrate a parlare di “folla inferocita” che “aggredisce la postazione S. Paolo”, la 34a aggressione del 2018.

In pochi minuti  l’ambulanza è arrivata. Contemporaneamente, all’esterno della discoteca avviene un incidente con una persona in gravi condizioni. “L’ambulanza viene circondata da una ottantina di persone che cominciano a sferrare calci e pugni sui vetri e le fiancate. Un energumeno, attraverso il finestrino abbassato, prende per il bavero della divisa l’autista soccorritore e comincia a strattonarlo” si legge su Facebook.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other