Napoli, America’s Cup: Gdf in uffici fratello De Magistris e capo gabinetto

Pubblicato il 6 Giugno 2013 13:26 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2013 13:27
Napoli, America's Cup: Gdf in uffici fratello De Magistris e capo gabinetto

Luigi De Magistri

NAPOLI – Per l’inchiesta sulle irregolarità nella gestione e nell’organizzazione dell’American Cup, la Guardia di finanza ha perquisito gli uffici del fratello del sindaco Luigi De Magistris, Claudio, del capo di gabinetto del sindaco e del presidente dell’Unione Industriali di Napoli.

L’inchiesta è quella sugli appalti per le due edizioni della Coppa America svoltesi a Napoli. L’ipotesi di reato è di concorso in turbativa d’asta.

Nell’inchiesta risultano indagati, tra gli altri, il fratello e collaboratore del sindaco, Claudio de Magistris, il capo di gabinetto del sindaco Attilio Auricchio, il presidente della Camera di Commercio Maurizio Maddaloni, il presidente degli Industriali di Napoli, Paolo Graziano, e Mario Hubler, dirigente di Acn, già coinvolto nell’inchiesta su Bagnolifutura.