Napoli, arrestata una coppia accusata di usura ed estorsione

Pubblicato il 6 agosto 2010 7:52 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2010 8:09

Un vasto giro di usura è stato scoperto dai Carabinieri della Compagnia di Avellino, che stamattina hanno arrestato una coppia della provincia di Napoli ritenuta responsabile di usura ed estorsione. I due, lui di 51 anni e lei di 45, avrebbero messo in piedi una vera e propria centrale che teneva sotto scacco decine di persone residenti tra Secondigliano e Casoria, in provincia di Napoli, e nell’hinterland avellinese.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Avellino, sono scattate all’indomani della denuncia di un professionista di Salza Irpina (Avellino), che si era rivolto alla coppia ottenendo un prestito di 55 mila euro, diventati 120 mila nell’arco di un anno e mezzo.