Cronaca Italia

Napoli, autocisterna abbandonata alla stazione: scatta allerta terrorismo ma…

Napoli, autocisterna abbandonata alla stazione: scatta allerta terrorismo ma...

Napoli, autocisterna abbandonata alla stazione: scatta allerta terrorismo ma… (Foto Twitter)

NAPOLI – Un’autocisterna di 12 metri parcheggiata vicino alla stazione ferroviaria di Napoli. Nessun conducente a bordo e targa polacca hanno fatto scattare l’allarme per il terrorismo dopo l’attacco del tir al mercatino di Natale di Berlino della sera del 19 dicembre. Dopo attimi di panico e l’arrivo degli artificieri, si è scoperto che l’autista era andato a dormire in un albergo lì vicino lasciando il mezzo pesnate in una zona dove la sosta è vietata.

Tutto è iniziato la mattina del 25 dicembre a Napoli quando una pattuglia dell’Esercito ha individuato l’autocisterna dall’aria sospetta, con targa polacca e parcheggiata in una zona di sosta vietata vicino alla stazione ferroviaria. Il conducente era irreperibile e il timore per nuovi attacchi terroristici ha fatto scattare l’allerta.

Dopo un primo momento di panico, la zona è stata messa in sicurezza e il traffico bloccato.  I militari di ‘Strade sicure’ hanno immediatamente allertato la Polizia di Stato, i Carabinieri e anche i Vigili del Fuoco. Dopo controlli, è risultato che l’autista polacco, che trasportava succhi di frutta, era andato a dormire in un hotel vicno lasciando il mezzo in una zona dove, tra l’altro, è anche vietata la sosta.

To Top