Napoli, entano nella banca scavando un tunnel dalle fogne e scappano con 110mila euro

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 29 Novembre 2019 15:07 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2019 15:07
polizia buco banca napoli

La foto del buco diffusa dalla Polizia di Napoli

ROMA – Dopo aver scavato una galleria che ha attraversato la rete fognaria in via Bartolomeo Chioccarelli, tra corso Umberto e Porta Nolana a Napoli, hanno forato il pavimento con un martello pneumatico e assaltato la filiale della banca Credit Agricole portandosi via 110mila euro custoditi nell’istituto di credito.

I ladri si sono trovati all’interno dell’istituto bancario ed hanno minacciato i dipendenti con la pistola e, senza ferire nessuno, si sono fatti consegnare i soldi. Il bottino della rapina nello stile “banda del buco”, ai malventi ha fruttato un bottino da 110mila euro.

I ladri erano a volto scoperto e indossavano una tuta bianca. Dopo aver effettuato il colpo, sono fuggiti attraverso il cunicolo da dove erano spuntati. Sul posto sono intervenuti gli agenti del locale commissariato di polizia, che hanno avviato le indagini.

Le forze dell’ordine hanno ascoltato i dipendenti della filiale e acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Gli assalti alle banche nelle province di Napoli e di Caserta, come scrive Il Giornale,egli utlimi anni sono all’ordine del giorno. Tra i colpi più eclatanti quelli commessi tra i mesi di novembre 2017 e settembre 2018 da una banda di criminali che con sei rapine ai danni delle filiali della zona, ha racimolato un bottino di oltre 420mila euro.  

Le modalità della rapina ricordano però anche quella avvenuta a Roma lunedì 25 novembre, nella centralissima piazza Sydney Sonnino a Trastevere. Qui, i rapinatori sono entrati scavando un buco da un negozio sfitto adiacente alla filiale della Banca Intesa San Paolo. La rapina, in questo caso ha fruttato 180mila euro.

Fonte: Il Giornale