Napoli: nella casa dove nacque Totò ora si spaccia marijuana

Pubblicato il 28 Febbraio 2011 19:51 | Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2011 19:52

Una scena del film "Totò truffa"

NAPOLI – Spaccio di marijuana al civico 109 di via Santa Maria Antesecula: un indirizzo che a Napoli, e non solo a Napoli, dice parecchio visto che proprio lì è nato il grande Totò. E’ in quello stabile che la polizia ha scoperto una vera e propria base di spaccio gestita da una coppia di coniugi: a finire in manette, nel Rione Sanità, Giovanni Quagliozzi, 27 anni, e Rita Aprea, 23 anni, per la quale sono stati disposti i domiciliari visto che è anche mamma di una bimba di 19 mesi.

Dopo una perquisizione domiciliare, i coniugi, alla vista della polizia, hanno tentato di disfarsi di due grosse buste, lanciandole da una finestra, contenenti oltre 2 kg di marijuana. All’interno dell’abitazione, invece, i poliziotti hanno sequestrato nove piante fresche, di oltre un metro di altezza, e sostanza vegetale, risultata essere sempre marijuana.