Napoli, 16 arresti nel clan Aprea: in manette le sorelle del boss Vincenzo

Pubblicato il 20 Ottobre 2010 9:20 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2010 9:38

Sedici arresti tra capi e affiliati del clan camorrista Aprea: in manette anche tre donne, le sorelle del boss Vincenzo Aprea che, secondo quanto accertato dalla polizia, avevano ruoli di spicco all’interno dell’organizzazione. Tra le accuse associazione per delinquere di stampo camorristico e omicidio.

Il clan controlla i traffici illeciti nel quartiere di Barra, nella periferia orientale di Napoli.