Napoli, colpito da un braccio meccanico: morto operaio

Pubblicato il 22 Febbraio 2012 16:48 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2012 17:07

NAPOLI, 22 FEB – Un operaio di 45 anni, Arcangelo Mennillo, e' morto in un incidente avvenuto nell' area Asi di Caivano, nell' entroterra di Napoli. L' uomo stava lavorando ieri pomeriggio nell' ex stabilimento della Cirio, oggi ''Effequattro spa'', ed e' stato colpito dal braccio meccanico di un bobcat, mentre il mezzo veniva caricato sul cassone di un camion.

I sindacati del comparto agro-alimentare Fai-Cisl, Flai-Cgil ed Uila-Uil affermano che la vicenda ''rappresenta il culime nefasto di una brutta vertenza nel comparto conserviero ed agroalimentare in regione''. ''Il sindacato aveva denunciato alla Procura di Napoli i connotati non chiari dell' operazione, definita di pirateria industriale'', aggiungono Cgil Cisl e Uil, secondo i quali ''la ''Effequattro spa ha fittiziamente cessato e chiuso la fabbrica di caivano, ma le produzioni continuavano''.