Napoli, crollo Riviera di Chiaia: 22 avvisi di garanzia

Pubblicato il 6 Marzo 2013 - 20:18| Aggiornato il 7 Settembre 2022

NAPOLI – Ventidue avvisi di garanzia. Sono quelli che la polizia di Napoli sta per notificare ad altrettante persone coinvolte nel crollo dell’edificio della riviera di Chiaia a Napoli. La procura indaga ipotizzando il reato di disastro colposo.  Tra loro c’è anche il Comune di Napoli, che figura come parte offesa.

La notifica consentirà agli avvisati di nominare consulenti di fiducia in vista degli accertamenti che si svolgeranno nei prossimi giorni all’interno del palazzo e nel sottosuolo.

L’indagine è quella relativa al crollo di un palazzo in via riviera di Chiaia, uno stabile di diversi piani letteralmente collassato su se stesso nella mattinata del 4 marzo.