Napoli. Custodiva le armi del clan Amato: arrestato

Pubblicato il 8 Febbraio 2012 14:18 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2012 15:41

NAPOLI – E' considerato dagli inquirenti affiliato al clan Amato. Oggi i carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere gli hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare. Giovanni Casertano, 50 anni, deve rispondere delle accuse si ricettazione, detenzione e porto d'armi.

Secondo quanto accertato dai carabinieri Casertano, che e' stato fermato a San Prisco, era incaricato di custodire le armi del clan Amato. Nel corso delle perquisizioni sono state ritrovate alcune arme e numerosi munizioni.