Napoli, donna aggredisce medico a colpi di… mozzarelle

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2020 13:32 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2020 13:33
Napoli, foto d'archivio Ansa delle mozzarelle

Napoli, donna aggredisce medico a colpi di… mozzarelle (foto Ansa)

Aggredisce medico a colpi di… mozzarelle.

Spazientita dall’attesa, ha lanciato un contenitore di mozzarelle contro un medico dell’Ospedale del Mare di Napoli.

L’episodio, sul quale sono in corso indagini dei carabinieri del quartiere Ponticelli, è avvenuto ieri sera, quindi giovedì 30 luglio.

La donna, parente di un paziente, dopo avere aggredito il medico, una dottoressa, che per fortuna non ha riportato danni, ha lasciato la struttura sanitaria.

Sono in corso accertamenti sulla vicenda. 

Napoli, si tuffa in mare per fuggire dall’arresto

Ha cercato di fuggire alla cattura buttandosi in mare. I poliziotti lo hanno raggiunto con un pattino e poi arrestato.

Quando ha visto gli agenti in spiaggia, in una località in provincia di Napoli, si è tuffato in mare per cercare di sfuggire alla cattura.

Preso dalla Polizia in una località balneare della provincia napoletana, dove trascorreva le vacanze con i familiari, il 45enne destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, in quanto condannato alla pena di 4 anni e 2 mesi di reclusione per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Proprio sulla spiaggia è stato individuato, e quando si è accorto della presenza della polizia, per eludere la cattura si è gettato in mare. Cercando di allontanarsi a nuoto mimetizzandosi tra i bagnanti.

Gli agenti, con l’utilizzo di un pattino da salvataggio, lo hanno immediatamente raggiunto e arrestato. La Squadra Mobile della Questura di Napoli lo ha localizzato dopo numerosi servizi di osservazione e dopo averlo cercato, senza trovarlo, in alcune abitazioni utilizzate dall’uomo. (Fonte: Ansa).