Napoli, donna trascinata in un vicolo e molestata: nigeriano rischia linciaggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Gennaio 2019 12:21 | Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio 2019 12:21
napoli nigeriano

Napoli, donna trascinata in un vicolo e molestata: nigeriano rischia linciaggio

NAPOLI – Ha afferrato alle spalle una donna di 54 anni tentando di violentarla. La vittima ha iniziato ad urlare richiamando l’attenzione di alcuni passanti e della polizia. E provvidenziale è stato l’intervento degli agenti che erano in zona: oltre a mettere in salvo la donna hanno evitato che la folla linciasse l’uomo.

Il fatto è accaduto nella serata di ieri, lunedì 21 gennaio, in via Poerio a Napoli. In manette per violenza sessuale è finito un migrante nigeriano di 41 anni, in Italia da dieci che più volte ha presentato richieste di protezione internazionale. Secondo quanto ricostruito dagli agenti l’uomo, approfittando della distrazione della donna che era al telefono, ha stretto un foulard al collo della vittima spingendola in un vicoletto tentando di abusarla. La donna ha urlato ed in suo soccorso sono giunti i poliziotti ed alcune persone che erano in strada.

I poliziotti hanno prima soccorso la vittima che era sotto choc per quanto accaduto. L’uomo alla vista dei poliziotti ha tentato di allontanarsi. Ma è stato raggiunto e bloccato. I poliziotti lo hanno fatto salire subito in macchina per evitare l’aggressione da parte di alcune persone di passaggio.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della questura di Napoli, l’uomo era giunto in Italia dieci anni fa. Era stato prima in Puglia per poi arrivare in Campania. Da qualche tempo viveva stabilmente a Napoli. L’uomo è stato condotto nel carcere di Poggioreale.