Napoli, fermato mentre si prostituisce, ferisce con forbice un vigile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2018 13:52 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2018 13:52
napoli prostituzione

Napoli, fermato mentre si prostituisce, ferisce con forbice un vigile

NAPOLI – Fermato durante controlli sulla prostituzione maschile, colpisce con delle forbicine un agente della polizia municipale di Napoli e lo ferisce alla fronte. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E’ accaduto a Napoli dove un 20enne egiziano è stato arrestato.

E’ in via Taddeo da Sessa, zona del Centro direzionale che i controlli anti prostituzione si sono concentrati. Gli agenti hanno notato che il ragazzo veniva avvicinato da automobilisti in cerca di prestazioni sessuali e così lo condotto nel veicolo di servizio per sottoporlo alle procedure di identificazione negli uffici.

Durante il trasporto ha cominciato a dare in escandescenze ingiuriando gli agenti e colpendo con pugni i finestrini del veicolo finché ha estratto da una scarpa un paio di forbicine da manicure e si è avventato verso l’agente che gli stava di fianco procurandogli una profonda ferita sulla fronte. Dopo non poche difficoltà gli agenti sono riusciti a fermarlo: pluripregiudicato e irregolare pochi giorni fa era stato denunciato per il furto di uno smartphone.

Napoli: ragazzino di 14 anni si prostituisce vicino a Centro Direzionale

Il reparto Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale di Napoli, durante la notte lungo le strade del Centro Direzionale, luogo di frequentazione della prostituzione maschile, intercettava un ragazzino di soli 14 anni in compagnia di altri soggetti conosciuti dal personale operante in quanto tutti abitualmente dediti alla prostituzione.

Il minore, vista l’impossibilità di rintracciare i genitori, veniva immediatamente inserito in una struttura di accoglienza individuata dai Servizi Sociali convocati ad horas.

La Procura per i Minorenni di Napoli sarà informata della situazione di pregiudizio riscontrata a carico del quattordicenne per poter predisporre ulteriori interventi a sua tutela. I controlli hanno portato all’identificazione di altri 7 soggetti dediti alla prostituzione che poi sono stati anche invitati a denunciare eventuali episodi di violenza o sfruttamento