Napoli, la fidanzatina lo lascia e lui, 17 anni, l’accoltella alla gola: “Tu sei mia e di nessun altro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Gennaio 2021 8:22 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2021 8:22
Napoli, la fidanzatina lo lascia e lui, 17 anni, l'accoltella alla gola: "Tu sei mia e di nessun altro"

Napoli, la fidanzatina lo lascia e lui, 17 anni, l’accoltella alla gola: “Tu sei mia e di nessun altro” (Foto archivio Ansa)

Ha atteso la sua ex fidanzatina a piazza del Plebiscito a Napoli poi, a 17 anni, l’ha prima abbracciata e quindi l’ha seguita le ha dato una coltellata all’altezza della gola, ferendola. Infine il ragazzino è scappato dandosi alla fuga. La ragazza, anche lei 17enne, ha chiesto aiuto ai carabinieri poco distanti che le hanno prestato i primi soccorsi.

Il ragazzo invece è stato trovato a casa, nel quartiere San Lorenzo, e arrestato con l’accusa di tentato omicidio.
Rinvenuta e sequestrata l’arma utilizzata, ovvero un coltello a serramanico, e gli indumenti di cui si era disfatto.
La vittima, invece, è stata trasportata all’ospedale Pellegrini: se la caverà con 10 giorni di riposo sebbene la ferita potesse avere conseguenze ben peggiori. 

L’appuntamento a Napoli per lasciarlo, ma lui l’ha accoltellata 

Il Mattino racconta che i due si erano dati appuntamento alle 12.30 in piazza del Plebiscito. Lei aveva deciso di lasciarlo: “Non t’amo più. Ti lascio”, gli ha detto. Ma il ragazzo di 17 anni a quel punto non ci ha visto più. L’ha seguita fino ai Quartieri Spagnoli. Lì poi il 17enne le è andato incontro e l’ha fermata: “Devi dirmi adesso con chi te la fai. Tu sei mia, e di nessun altro“, queste le parole pronunciate prima di far scattare la coltellata all’altezza della gola della vittima.

I carabinieri l’hanno quindi identificato poco dopo. Residente a Forcella il 17enne non è figlio di pregiudicati. La mamma fa le pulizie private nei condomìni, il papà è dipendente comunale. Una vita fuori dai contesti criminali. E così è per la ex fidanzatina. Lei fortunatamente è già stata dichiarata fuori pericolo ma ha rischiato grosso visto che il fendente sferrato dall’ex fidanzatino ha sfiorato la carotide. (Fonti Il Mattino e Ansa).