Napoli, ancora formiche all’ospedale San Giovanni Bosco

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Agosto 2019 16:36 | Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2019 16:36
L'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli

L’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli (Foto Ansa)

NAPOLI – Ancora formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, lo stesso, tra l’altro, in cui una dottoressa del pronto soccorso è stata picchiata da un parente di un paziente. E proprio al pronto soccorso sono comparse questa volta gli insetti, nell’area dedicata ai codici verdi.

Il fatto, come riporta il quotidiano Il Mattino, è avvenuto martedì 20 agosto e, fanno sapere dalla direzione generale dell’Asl Napoli 1, si è provveduto subito ad una operazione di bonifica.

Al momento sono in corso delle verifiche per accertare le cause della presenza degli insetti. Dopo i casi dei mesi scorsi si è anche valutata l’ipotesi del dolo.

La direzione generale dell’Asl Napoli 1 Centro “rasserena dipendenti e utenti su una paventata recrudescenza dell’allarme formiche, esploso mesi fa. I timori si sono manifestati a causa della presenza, nel pomeriggio sempre del 20 agosto, delle formiche – si legge in una nota della stessa Asl – nell’area di codice verde del pronto soccorso. L’immediato intervento del personale, con una profonda attività di sanificazione e bonifica, ha riportato la situazione nei canoni della normalità senza alcun disservizio per l’utenza”. 

Già lo scorso 14 agosto era stato registrato un caso analogo all’ospedale Mauro Scarlato di Scafati (Salerno). Il cadavere di una paziente è stato trovato dai parenti coperto di formiche. I familiari della donna hanno sporto denuncia e sulla vicenda la procura di Nocera Inferiore ha aperto un’inchiesta. 

Mentre lo scorso febbraio proprio al San Giovanni Bosco di Napoli si era verificato un altro caso di formiche in corsia, sul volto di una paziente.

Fonte: Ansa