Napoli, fuoriuscita del gas radon dal sottosuolo della metro. Giuseppe Alviti: “Ancora nessuno ne parla”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2018 16:44 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2018 16:44
radon napoli

Gas Radon dal sottosuolo della metropolitana a Napoli, cos’è

NAPOLI – “C’è una fuoriuscita di radon dal sottosuolo della metro di Napoli”. A lanciare l’allarme è Giuseppe Alviti, portavoce Nazionale di Identità Meridionale, il quale ha già posto sotto l’osservazione degli Organi Competenti tale problematica, al fine di adeguati controlli per la tutela di chi spesso si trova ad usufruire i servizi pubblici per esigenza.

“Ultimamente – ha spiegato Alviti – e non si è ancora capito da quale fuoriuscita, è presente in maniera massiccia nelle banchine della Metropolitana di Napoli. In molti ne sono venuti già a conoscenza per quello strano odore, ma ancora nessuno ne parla. Media compresi”.

Il radon è un gas molto pesante, pericoloso per la salute umana se inalato in quantità significative. Uno dei principali fattori di rischio è legato al fatto che, accumulandosi all’interno di abitazioni, è la seconda causa di tumore al polmone, specialmente tra i fumatori.

Il gas viene a volte prodotto da alcuni ospedali per uso terapeutico. Viene pompato da una sorgente di Radio e immagazzinato in piccolissimi tubi chiamati semi o aghi e utilizzato poi per la Radioterapia.