Napoli, Gennaro Russo ucciso in casa in un agguato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2014 15:48 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2014 16:25

carabinieri-2NAPOLI – Agguato in un’abitazione, martedì notte a Napoli: secondo le primissime ricostruzioni degli agenti della Squadra mobile e alcune testimonianze, Gennaro Russo, 44 anni, diversi precedenti di polizia, mentre era in casa è stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco al torace, coscia e ginocchio. L’uomo è stato accompagnato da alcuni suoi parenti all’ospedale Ascalesi; successivamente è stato trasferito al Loreto mare dove è morto.

Russo, aveva precedenti penali per spaccio di stupefacenti ed era in regime di libertà vigilata. Ad ucciderlo è stato, poco prima dell’ 1:30 della scorsa notte, un uomo con il viso coperto che ha fatto irruzione nel terraneo dove Russo viveva con la moglie in vico Sant’ Elmo, nella zona di Foria. Il sicario ha sparato cinque colpi di pistola calibro 7.65 contro Russo. La squadra mobile di Napoli, diretta dal vicequestore Fausto Lamparelli, segue la pista di un regolamento di conti, probabilmente legato allo spaccio di droga e sta cercando di ricostruire i contatti di Russo con la criminalità organizzata. Sulla dinamica dell’agguato gli investigatori hanno solo la testimonianza della moglie di Russo.