Napoli, Gennaro Spina ucciso in un agguato a Secondigliano

Pubblicato il 23 Ottobre 2012 16:05 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2012 19:23
Gennaro Spina

Gennaro Spina, 26 anni, ucciso in un agguato a Secondigliano , periferia di Napoli

NAPOLI – Gennaro Spina, 26 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato freddato in via dello Stelvio, nel quartiere di Secondigliano alla periferia di Napoli. L’uomo si trovava in strada, a piedi, martedì 23 ottobre, quando è stato ucciso a colpi di pistola da alcuni sicari. Ritrovati almeno quattro bossoli.  L’omicidio sarebbe avvenuto nell’ambito della nuova faida tra clan a Scampia e Secondigliano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

Questo è stato un ottobre di sangue nel napoletano: il 10 ottobre moriva Salvatore Barbato, il 15 veniva assassinato per errore a Marianella, Pasquale Romano. Oggi è la volta di Gennaro Spina: il giovane viveva nella quarta traversa di corso Italia a Secondigliano, non troppo distante dal luogo dell’agguato.