Napoli, incidente stradale di notte: morti tre ragazzi di 18 e 17 anni

Pubblicato il 8 agosto 2010 11:29 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2010 12:20

Era ubriaco e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti il 25enne alla guida di una Renault Clio che, secondo quanto accertato dai carabinieri, la scorsa notte nel Napoletano, a causa della forte velocità ha causato lo scontro frontale nel quale sono morti tre ragazzi. Il 25enne arrestato, di Giugliano (Napoli) è già noto alle forze dell’ordine. Per lui l’accusa di omicidio colposo, lesioni colpose e guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, due auto sarebbero rimaste coinvolte in uno scontro frontale poco dopo le 2.30. A bordo di una Fiat Punto c’erano quattro giovani. In tre hanno perso la vita: il conducente e altri due ragazzi. Ferito anche il quarto, un 17enne; per lui una prognosi di dieci giorni. A bordo dell’altra auto coinvolta nel violento impatto, invece, una Renaut Clio, c’era solo il 25enne arrestato, anche lui ferito ma non in pericolo di vita.