Lite nel napoletano: ferisce il fratello a colpi d’arma da fuoco

Pubblicato il 18 Novembre 2010 18:46 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2010 18:58

Ferisce il fratello con colpi di arma da fuoco per una lite di gelosia. E’ accaduto a Volla, nel napoletano. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, Ciro Maione, 30 anni, già noto alle forze dell’ordine, ha sparato diversi colpi di un revolver calibro 32. Obiettivo colpire il fratello di 23 anni.

I militari hanno accertato che la lite è scoppiata per invidie e gelosie tra i due fratelli, probabilmente nella gestione di due negozi di elettrodomestici gestiti dal padre. Dopo aver sparato, Maione è fuggito per poi essere rintracciato nei pressi di piazza San Michele: è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio e per detenzione e porto illegali di arma da fuoco. Ricoverato in ospedale, ma non in pericolo di vita, il fratello.