Napoli, mamma dà un ultimo bacio alla figlia 15enne e si lancia dal quarto piano

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Luglio 2020 9:13 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2020 9:16
Napoli, mamma dà un ultimo bacio alla figlia 15enne e si lancia dal quarto piano

Napoli, mamma dà un ultimo bacio alla figlia 15enne e si lancia dal quarto piano (Foto archivio Ansa)

A Napoli una mamma di 47 anni si è tolta la vita dinanzi agli occhi della figlia adolescente. 

Il dramma si è consumato domenica 26 luglio a Poggioreale, popoloso quartiere nella zona orientale di Napoli. La donna ha salutato la figlia, di appena 15 anni, con un ultimo bacio, poi l’addio.

Si è lanciata nel vuoto dal quarto piano sotto lo sguardo attonito della figlia. Inutili i tentativi di soccorrerla: due ambulanze sono intervenute sul posto, ma per la donna non c’era più nulla da fare. 

E’ morta sul colpo. Indaga ora la polizia per risalire alle cause del drammatico gesto. (Fonte: Il Mattino).

Roma, 21enne suicida dalla terrazza del Pincio

Un simile dramma, dovuto alla disperazione, si è consumato nelle scorse ore a Roma. La Procura ha avviato una indagine e disporrà una autopsia sul corpo di un ragazzo di 21 anni morto dopo essersi lanciato dalla terrazza del Pincio sabato notte.

Il magistrato di turno affiderà la delega per effettuare l’esame autoptico. Al momento gli elementi in mano agli inquirenti fanno propendere per l’ipotesi suicidiaria.

Il giovane, che aveva assunto alcol, avrebbe deciso di gettarsi nel vuoto dopo un litigio con la fidanzata. Dopo un volo di 15 metri si è schiantato al suolo, sul marciapiede di viale Gabriele D’Annunzio.

A dare l’allarme sarebbe stata proprio la ragazza, sua coetanea, con la quale la vittima aveva appena litigato. Verso le 2.30 ha chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112 e ha chiesto l’intervento immediato di un’ambulanza, oltre ad aver fermato alcuni passanti per chiedere loro aiuto. 

Il ragazzo, romano ma di origini sudamericane, è stato trasportato in condizioni disperate all’ospedale San Giovanni dove è morto a causa delle ferite riportate. (Fonte: Ansa).