Napoli, Mastella si candida a sindaco

Pubblicato il 4 Marzo 2011 20:46 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2011 21:00

CAMPOBASSO – ”Mi auguro di vincere, con il consenso dei napoletani posso farcela. Spero per Napoli e per me stesso di dare il meglio in questa competizione”. Così Clemente Mastella ha parlato venerdì a Campobasso (dove partecipa ad una iniziativa dei Popolari per il Sud) della sua candidatura alla carica di sindaco del capoluogo campano. ”C’è la necessità e urgenza – ha aggiunto – di mettere a frutto un po’ di esperienza, di capacità. Questo è quello che posso dare, per il resto mi auguro che la competizione sia civile e con grande passione, dove si scopra il ruolo della politica persa negli ultimi anni”.

Mastella ha poi detto di non aver parlato con il leader di altri partiti perché ”sarebbero in imbarazzo nel dirmi il perché del ‘no’ e che hanno fatto scelte diverse”. Quindi, Mastella ha annunciato: ”Una cosa è certa, non farò passi indietro, chiunque me lo chiederà”. Sulle scelte fatte dal Pdl ha aggiunto: ”Non ho parlato con Berlusconi; ho letto sui giornali che lui ha parlato con Gianni Lettieri, ma io non sono un industriale, sto un po’ al di fuori delle situazioni. Quindi sono pochi quelli che parlano con me, sono io che spero di parlare con gli altri”. Infine ha risposto ad una domanda su accordi per un eventuale ballottaggio: ”L’alleanza rimane di centrodestra, però mi auguro che siano gli altri a scegliere me. Portiamo avanti la sfida, poi vediamo il da farsi”.