Napoli, movida violenta a piazza Bellini: poliziotti accerchiati dai giovani, uno ferito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Giugno 2020 11:49 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2020 11:49
Napoli, movida violenta a piazza Bellini: poliziotti accerchiati dai giovani, uno ferito

Napoli, movida violenta a piazza Bellini: poliziotti accerchiati dai giovani, uno ferito (foto da video)

ROMA – Tensione ieri sera, 14 giugno, a piazza Bellini, storico punto della movida a Napoli.

Alcuni giovani sono stati fermati dalla polizia, mentre un agente è rimasto ferito.

Come spiegato da alcuni presenti, il tutto sarebbe nato durante alcuni controlli delle forze dell’ordine nei pressi della piazza.

A quel punto i poliziotti hanno chiesto i documenti ad alcuni dei ragazzi presenti.

La situazione ha iniziato a complicarsi quando uno dei tre si sarebbe rifiutato di fornirli, chiedendo i motivi della richiesta.

Napoli, rissa a Piazza Bellini

Secondo uno dei testimoni, la causa scatenante sarebbe stata proprio l’insistenza con cui uno dei poliziotti avrebbe chiesto i documenti ad uno dei ragazzi.

Sarebbero così volati qualche spintone e alla fine la tensione è sfociata con il fermo di alcuni ragazzi, portati in caserma per dei controlli.

I poliziotti sono stati accerchiati e alcune persone hanno urlato “vergogna, vergogna”.

Anche uno dei giovani è rimasto ferito, come riferisce un testimone, a causa degli spintoni che avrebbe ricevuto proprio dai poliziotti.

Sul posto sono giunte anche sette volanti della polizia in una piazza ormai gremita di persone che riprendevano e cercavano di impedire agli agenti di portare via i fermati. 

Il comunicato della Questura

Poche ore dopo è arrivato anche una nota da parte della Questura di Napoli, che ha spiegato che “operatori della Polizia di Stato, nell’identificare alcune persone in piazza Bellini, sono stati insultati, accerchiati e minacciati da numerose persone. Gli agenti hanno riportato contusioni e le stesse auto di servizio sono state danneggiate”.

Il Questore di Napoli, Alessandro Giuliano, ha commentato: “Gli operatori delle Volanti hanno gestito la situazione con equilibrio, a fronte di un inaccettabile comportamento aggressivo e minaccioso di decine di persone. Verranno svolte indagini per individuare i responsabili di queste condotte”. (fonte REPUBBLICA)