Napoli, Noemi è fuori pericolo. La bimba ferita in un agguato respira e mangia da sola

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Maggio 2019 14:09 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2019 14:09
Napoli, Noemi è fuori pericolo. La bimba ferita in un agguato respira e mangia da sola

Napoli, Noemi è fuori pericolo. La bimba ferita in un agguato respira e mangia da sola

NAPOLI – La piccola Noemi è fuori pericolo. La bimba di 4 anni ferita in un agguato lo scorso 3 maggio in piazza Nazionale a Napoli non è più in pericolo di vita. Lo annuncia il bollettino dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli.

Noemi “è sveglia, cosciente e si alimenta autonomamente. La bambina respira spontaneamente senza necessità di supporto di ossigeno. I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico è in miglioramento. La prognosi quoad vitam è sciolta. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 7 giorni”.  

Per l’agguato che ha fatto finire in ospedale la piccola sono stati arrestati due fratelli, Armando e Antonio Del Re, di 28 e 18 anni. Il loro obiettivo era Salvatore Nurcaro, 32 anni. 

Nell’ordinanza di convalida del fermo nei confronti dei due affiora anche quello che potrebbe essere il movente, riconducibile, forse, a un pestaggio subito a metà aprile dal figlio di un pluripregiudicato del quartiere San Giovanni a Teduccio.

Per la piccola Noemi nei giorni scorsi ci sono state diverse mobilitazioni e manifestazioni. Molti i politici che sono stati in ospedale a fare visita alla piccola e ai suoi genitori. Tra loro, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini. (Fonte: Ansa)