Napoli, padre e figlio accoltellati durante rapina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Luglio 2020 10:52 | Ultimo aggiornamento: 12 Luglio 2020 10:56
Napoli, foto d'archivio Ansa di una ambulanza

Napoli, padre e figlio accoltellati durante rapina (foto Ansa)

A Napoli padre e figlio accoltellati durante una rapina.

Ieri sera, quindi venerdì 11 luglio, a Napoli, in corso Meridionale, due persone, padre e figlio sono stati vittime di una tentata rapina. 

La prima ricostruzione

Quattro sconosciuti, a bordo di due scooter, hanno avvicinato l’auto delle vittime e sotto la minaccia di un coltello preteso la consegna di un tablet. 

Alla reazione dei due, i malviventi hanno colpito il padre (51 anni) con tre fendenti all’addome e il figlio (18enne) alla gamba.

Trasportati al pronto soccorso del San Giovanni Bosco, i due sono stati dimessi con 10 giorni di prognosi. Indagini in corso dei carabinieri della Compagnia Stella.

Napoli, chiede al passeggero di non fumare e di indossare una mascherina: capotreno colpito con una testata

Capotreno gli chiede di non fumare e di indossare una mascherina e lui lo colpisce con una testata. Un passeggero, sorpreso a fumare e senza mascherina ha colpito con una testata un controllore.

Tutto è avvenuto domenica, 5 luglio, sulla Circumvesuviana che da Poggiomarino andava in direzione Napoli, all’altezza della stazione di Portici Bellavista. La corsa, dopo l’aggressione, è stata interrotta mentre il capotreno è stato portato all’ospedale di Loreto Mare, dove è stato sottoposto ad una tac. (Fonti: Adnkronos, Il Mattino).