Napoli, picchia e strangola una donna per rapina. Bottino: un euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Marzo 2015 15:31 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2015 15:31
Napoli, picchia e strangola una donna per rapina. Bottino: un euro

Napoli, picchia e strangola una donna per rapina. Bottino: un euro

NAPOLI – Ha picchiato e tentato di strangolare una donna per rapinarla di un euro. Succede a Napoli dove un cittadino di Capo Verde di 50 anni è stato fermato dalla Polizia per rapina, lesioni e sequestro di persona. La vicenda – secondo la ricostruzione della Polizia – è cominciata giovedì sera quando una donna, anche lei di Capo Verde, di 55 anni, è stata malmenata da un connazionale, per un solo euro, nei pressi dell’Ospedale dei Pellegrini.

Gli agenti hanno accertato che la vittima veniva picchiata sistematicamente dall’uomo ogni qualvolta non avesse soldi da dargli. Poche ore dopo quell’episodio, l’uomo è andato a casa della donna pretendendo 30 euro. Al rifiuto della donna, che ha detto di non avere denaro, l’ha picchiata e cominciato a strangolarla fino a farle perdere conoscenza.

Ha poi messo a soqquadro la casa e si è allontanato facendo perdere le tracce. Sabato sera è stato rintracciato e bloccato dalla Polizia. La donna è stata medicata per numerose contusioni, escoriazioni, tumefazioni e trauma cranico con ematoma periorbitale.