Cronaca Italia

Napoli, polizia ferma un ivoriano: connazionali aggrediscono agenti

Napoli, polizia ferma un ivoriano: connazionali aggrediscono agenti

Napoli, polizia ferma un ivoriano: connazionali aggrediscono agenti

NAPOLI – Quattro poliziotti sono finiti contusi. La volante, che era impegnata in controlli di routine nella zona tra piazza Garibaldi e Porta Nolana a Napoli, se l’è vista brutta quando è stata accerchiata da un gruppo di immigrati inferociti.

Come racconta Il Mattino, i connazionali erano pronti ad attaccare gli agenti con violenza per difendere l’uomo fermato. È così scoppiata un piccola rivolta che è stata sedata all’arrivo di altre pattuglie giunte a supporto dei colleghi in difficoltà.

Gli immigrati, numericamente di più rispetto agli agenti, sono intervenuti senza pensarci troppo quando un ivoriano è stato fermato per semplici controlli di routine. Ne è scaturito un vero e proprio parapiglia. Che è andato avanti finché non sono arrivati i rinforzi. A quel punto gli extracomunitari hanno tentato di dileguarsi nei vicoli adiacenti a via Marvasi ma i poliziotti sono riusciti a bloccarne due, oltre al primo uomo. I tre sono stati trovati in possesso di denaro e diversi cellulari e sono stati portati negli uffici della polizia per essere identificati e per essere sottoposti a tutti gli accertamenti del caso. I tre immigrati della Costa d’Avorio, di età compresa tra i 20 ed i 25 anni, sono tutti senza fissa dimora.

 

To Top