Napoli, Posillipo senza i suoi pini: centinaia di alberi abbattuti lungo la passeggiata da cartolina

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Gennaio 2020 11:10 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2020 11:10
Napoli, Posillipo senza i suoi pini: centinaia di alberi abbattuti lungo la passeggiata da cartolina

I pini di Posillipo (Ansa)

NAPOLI  –  Posillipo dice addio ai suoi pini: il disboscamento iniziato lo scorso autunno ha depredato quella che era una passeggiata da cartolina, lasciando alberi abbattuti, tronchi mozzati, strade chiuse, transenne e rami abbandonati. 

Il percorso della tristezza parte da viale Virgilio, passa per via Tito Lucrezio Caro e arriva a via Boccaccio. Pochi chilometri e moltissimi alberi abbattuti, 230 per l’esattezza, su decisione del Comune. Un po’ si trattava di alberi malati, un po’ di alberi abbattuti dal maltempo di questo autunno, e altri che sono stati tagliati e lasciati lì, in attesa di essere prelevati e portati via. Quel che si presenta agli occhi di chi passa per quelle strade è una scena di devastazione.

Dopo il Parco Virgiliano anche il Parco della Rimembranza è rimasto orfano dei suoi alberi, pini storici con una lunga vita alle spalle, che l’incuria umana aveva abbandonato al proprio destino. (Fonti: Il Mattino, la Stampa)