Napoli, apertura straordinaria di una discarica: continua la raccolta di rifiuti

Pubblicato il 2 Gennaio 2011 12:58 | Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio 2011 15:30

Diversi cumuli di rifiuti, lungo le strade di Napoli, ci sono ancora soprattutto in periferia. Ma continua l’azione di recupero: a tal fine oggi, 2 gennaio, si potrà mettere in atto un conferimento straordinario nell’impianto Stir di Tufino (Napoli). Secondo quanto conferma l’assessore all’Igiene urbana del Comune di Napoli, Paolo Giacomelli, nonostante i blocchi stradali messi in atto dai cittadini, si è riusciti a sversare, la scorsa notte, nella discarica di Chiaiano: complessivamente 500 tonnellate.

”Operazioni molto a rilento, stamattina, nei due impianti Stir di Caivano e Tufino dove alle ore 12 hanno scaricato rispettivamente 14 e otto camion – spiega Giacomelli – in accordo con l’assessore regionale all’Ambiente e l’Ufficio flussi regionali, ci è stata poi data la disponibilità di conferire anche nel pomeriggio e, dunque, in maniera straordinaria nell’impianto di Tufino. Questo ci consentirà di diminuire ulteriormente le giacenze”.

Giacomelli conferma le diverse segnalazioni relative a criticità specie nelle zone della periferia, tra gli altri il quartiere di Fuorigrotta. ”Penso che solo domani mattina potremo avere una stima precisa relativa alle giacenze – conclude – anche tenendo conto degli interventi dell’esercito”.